Nessuna categoria

Sei gli indicatori esposti

Sei gli indicatori esposti

Mentre un'indagine di Cittalia rivela: su 184 gestori di acquedotti aderenti a Federutility, meno della metà fornisce informazioni al cittadino

Meno della metà, più esattamente il 47,3% delle aziende partecipate dal pubblico, non fornisce agli utenti alcuna informazione sulle proprie acque a mezzo internet e, laddove presenti, i dati (per quanto non siano obbligatori per legge) risultano fortemente disomogenei e quindi difficilmente confrontabili. È il risultato dell'indagine che Coop ha commissionato alla Fondazione Cittalia (espressione dell’Associazione Nazionali dei Comuni Italiani) che ha analizzato i siti di 184 gestori di acquedotti aderenti a Federutility e presenti in comuni superiori ai 40 mila abitanti. Obiettivo della ricerca era misurare la quantità e il grado di accessibilità delle informazioni ai cittadini sulla qualità dell’acqua. "C'è un oggettivo problema di trasparenza – hanno commentato i dati i dirigenti di Coop Estense – da cui è nata l'esigenza di aumentare il grado di conoscenza e di consapevolezza del cittadino, individuando una serie di indicatori capaci di fornire una sintesi efficace e leggibile della qualità dell’acqua. Non dappertutto, ovviamente, è così – è stato precisato – e in particolare non nei territori di Modena, Ferrara, Puglia e Basilicata in cui opera Coop Estense. Qui abbiamo constatato che l'impegno dei gestori è forte ed efficace, sia nella comunicazione al cittadino, con siti puntuali e aggiornati, sia nella collaborazione che ci è stata fornita".

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;