Nessuna categoria

Il mondo che vorremmo

Il mondo che vorremmo

Ecco i progetti sostenuti da Coop Reno utilizzando la quota del ristorno soci 2010 destinata alla solidarietà: sono 24 in totale, per una cifra superiore ai 42 mila euro

Essere impresa cooperativa significa anche coinvolgere i soci in scelte di carattere solidale. Uno dei momenti più importanti per Coop Reno sotto questo aspetto è la distribuzione del ristorno: da diversi anni, infatti, una piccola quota del ristorno di ciascun socio viene devoluta a progetti sociali di alto profilo.
Per far sì che questi fondi siano destinati a progetti dai requisiti valoriali in sintonia con quelli della cooperativa, è stato istituito un bando, denominato “Progetti per un mondo migliore”, a cui potevano partecipare associazioni di volontariato, no profit e cooperative sociali. I progetti sono stati poi valutati da una apposita commissione selezionatrice, che sentito anche il parere delle Sezioni soci, ha stilato una lista da presentare alle assemblee.
Per il bando Progetti per un mondo migliore relativo alla quota di ristorno 2010, sono state introdotte diverse novità: innanzitutto è stato affidato ai presidenti delle Sezioni soci un ruolo chiave per la promozione del bando in ogni realtà locale, un coinvolgimento molto importante che ha dimostrato ancora una volta come il radicamento sul territorio di Coop Reno sia molto forte.
Accanto all’opera di promozione dei presidenti delle Sezioni soci, una campagna di comunicazione molto incisiva con spot, cartelloni e comunicazioni a negozio. Abbiamo inoltre dato la possibilità di scaricare tutta la campagna, compresi i moduli per partecipare al bando, dal nostro portale sociale www.attivamentereno.it
Il contenuto del bando rappresenta uno dei momenti più alti del nostro legame con il territorio, convinti come siamo che è attraverso la condivisione di progetti con il mondo del volontariato che si possano realizzare concretamente gli ideali e i valori di una società civile. Coop Reno ha così sollecitato le associazioni e le cooperative sociali interessate a presentare progetti di alto profilo miranti a concretizzare ad ampio raggio gli ideali di mutualità, solidarietà e sussidiarietà propri del movimento cooperativo, non solo sul piano dei bisogni primari, ma anche culturali e civili.
Questa nuova campagna di comunicazione ha portato un grande risultato in termini di progetti presentati e attenzione da parte del volontariato e dell’associazionismo.
La Commissione selezionatrice, così come previsto da regolamento del bando, in applicazione dello 0,04% della somma proposta per il ristorno 2010 ha analizzato i 46 progetti pervenuti dai territori e ha valutato di finanziare i seguenti, per un ammontare totale di 42.050,00 euro.

Clicca qui per vedere la lista dei progetti sostenuti da Coop Reno



Andrea Mascherini

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;