Salute e Bellezza

Hai rapporti di buon vicinato? Rischi meno gli infarti

Vicini_di_casa.jpgAvere dei buoni vicini fa bene al cuore, soprattutto a una certa età. Stabilire relazioni amichevoli con le persone del vicinato riduce anche fino al 67% il rischio di attacchi cardiaci.

E’ quanto emerge da uno studio della Michigan University, negli Usa, pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health. Gli studiosi hanno osservato per un periodo di quattro anni 5000 persone, in maggioranza donne sposate che inizialmente non avevano problemi cardiaci, di una età media di 70 anni. Come prima cosa è stato chiesto loro di valutare su una scala di sette punti quanto si sentissero parte della comunità locale, quanto confidassero nell’aiuto dei vicini in caso di difficoltà e quanto li reputassero amichevoli. Poi sono stati presi in considerazione altri fattori che potevano avere influenza, come età, salute mentale e stile di vita. Durante i quattro anni di osservazione 148 persone sono morte per una crisi cardiaca e comparando i loro dati con quelli degli altri volontari gli studiosi hanno rilevato che chi dichiarava di avere migliori rapporti con i vicini, evidenziati dal punteggio più alto nella scala presa in considerazione, aveva un minore rischio cardiaco, fino al 67% in meno, rispetto a chi invece aveva totalizzato il punteggio più basso. Questo – sottolineano gli scienziati – porta a concludere che se e’ vero che i buoni rapporti con i vicini non sono il fattore decisivo per la salute del cuore, sono comunque uno dei fattori da prendere in considerazione.

agosto 2014 – fonte: ansa

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;