Salute e Bellezza

Fa caldo? Rinfreschiamo il viso (e combattiamo le rughe)

Donna_Viso_Ghiaccio.jpgLo sappiamo tutti, ormai: il sole e le alte temperature favoriscono l’invecchiamento della pelle. Già un certo abate Kneipp, nell’800, aveva capito l’importanza dell’idroterapia e dell’alternanza di getti di acqua calda e fredda per riattivare la circolazione, drenare i gonfiori, tonificare il corpo.

Dunque, per avere un viso tonico e riposato si può sfruttare l’effetto dell‘acqua fredda (al caldo ci pensa la temperatura circostante). Appena svegli, può essere utile sciacquarsi con acqua fredda, quasi gelata, magari con qualche cubetto di ghiaccio sciolto all’interno del contenitore che utilizzeremo.  Dopo esserci risciacquati il viso abbondantemente, passiamo i cubetti di ghiaccio sui contorni facciali, sul collo, sulle palpebre e (per le signore) anche sul décolleté  e sul seno. Avrà una straordinaria azione tonificante. Unica controindicazione: la pelle con couperose.

Quando poi la pelle torna a temperatura ambiente, è il momento di una buona crema antirughe. O, se dovete uscire di casa una crema con protezione solare. Consigliabile anche un bel cappello: per entrambi i sessi, ce ne sono ormai di bellissimi, da città, senza rischiare il ridicolo effetto spiaggia!

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;