Ricette

Sformatino e strozzapreti d’autore

Sformatino e strozzapreti d'autore

Lo chef Daniele Repetti propone due suoi piatti dai sapori delicatissimi: si comincia con un antipasto a base di pomodori, ricotta, e olio alla menta, seguiti da un primo con fegatini, capperi e fagioli

Questo mese è il turno dello chef stellato Daniele Repetti che aspetta i suoi clienti nel ristorante di Carpaneto Piacentino. Ecco i due piatti che propone ai lettori di Consumatori 

L'antipasto
Sformatino di pomodoro e olio extravergine con cuore di ricotta Piacentina, olio alla menta, olive taggiasche, grissini all’olio e Malvasia passita
Ingredienti per 4 persone: pomodori datterini 1.000 gr, Agar agar (addensante) 10 gr, olio extravergine 180 gr, aceto naturale 10 gr, sale. Per la preparazione dei grissini: Farina 0 120 gr, olio extravergine 30 gr, Malvasia passita piacentina 120 gr.
Per preparare l'olio: 10 gr di foglie di menta. Per ultimare la composizione: olive taggiasche denocciolate 150 gr, insalata riccia, sale di Maldon.
Procedimento
Frullare i pomodori, filtrarli, portarli a ebollizione con l’addensante. Lasciare intiepidire e unire l’olio, il sale e l’aceto con l’aiuto di un minipimer, incorporando piu aria possibile. Porre negli stampini e fare addensare in abbattitore (oppure abbassare la temperatura a bagno maria in acqua e ghiaccio e poi mettere in frigorifero). Preparare poi a parte 250 gr di ricotta piacentina, 25 gr di olio extravergine, sale e pepe. Inserire il formaggio nello sbattitore e montare. Per la preparazione dei grissini invece: impastare lavorando molto la pasta. Tirare sfoglie sottili, tagliarle a strisce e cuocerle in forno a 160°. Per preparare l’olio alla menta: porre in infusione per 5 ore in 100 gr di olio extravergine le foglie di menta poi filtrare. E ora la composizione coreografica del piatto: con l’aiuto di uno scavino ricavate una cavità al centro degli sformatini, rifondete e rimontate il materiale asportato, riempite le cavità con la spuma di ricotta, ricoprite con l’impasto di pomodoro e ponete in frigorifero. Ponete lo sformatino al centro del piatto, guarnite con olive taggiasche, qualche ciuffo di insalata riccia, condite con un filo d’olio alla menta e qualche grano di sale (possibilmente di Maldon), infilate i grissini e servite. 

Il primo
Strozzapreti con fegatini, capperi ed acciuga su crema di fagioli
Ingredienti per 4 persone: 100 gr di fegatini di pollo, 2 filetti d’acciuga, 20 gr di capperi dissalati, timo, prezzemolo e maggiorana tritati finemente, un pizzico di peperoncino, 100 ml latte, 10 ml fondo di vitello, olio extravergine d’oliva, 100 gr di fagioli borlotti, 3 scalogni, 1 costa di sedano, 1 carota, un pezzo di cotica pulita, 1 lt di brodo di manzo, 100 gr di farina di semola, 100 gr di farina 00, 2 uova, salvia e rosmarino cerfoglio sale e pepe.
Procedimento
Ammollare i fagioli per almeno 12 ore, mondare e tagliare a cubetti i fegatini e porli a spurgare nel latte, conservandoli in frigorifero. In una casseruola far rosolare scalogno, sedano, carota, unire la cotica e i fagioli, bagnare con il brodo, portare a cottura, frullare e passare con il colino. Far rosolare in abbondante olio la salvia e il rosmarino, filtrare e aggiungere l’olio alla passata di fagioli. Far rosolare in olio il trito di timo, maggiorana e prezzemolo, unire l’acciuga, parte dei capperi, il peperoncino. Bagnare con il fondo di vitello, portare a bollore, frullare e passare. Su una spianatoia unire le due farine, le uova, un pizzico di sale, un filo d’olio, impastare e confezionare delle tagliatelle che poi arrotolerete su uno steccone per formare gli strozzapreti. Scolare i fegatini dal latte. Cuocere gli strozzapreti in abbondante acqua salata, scolarli, aggiungere la salsa d’acciughe, i capperi rimasti e i fegatini crudi. Mantecare con un filo d’olio e una macinata di pepe. Versare a specchio la passata di fagioli sul piatto, porre al centro gli strozzapreti, guarnire con un ciuffo di cerfoglio. 



Helmut Failoni

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;