Ricette

Novembre in arancio a tavola

caprese autunnale

Caprese autunnale di patate dolci e tomino
serve 4 persone, preparazione 10 minuti, cottura 35 minuti, difficoltà 1/3
500 g di patate dolci, 3 tomini classici Fiorfiore, 4 cucchiai di semi misti, olio extravergine di oliva delicato Coop, salvia, sale e pepe

Pelate le patate e tagliatele a rondelle sottili. Disponetele su una teglia foderata e condite con olio, sale, pepe e salvia. Cuocete a 180°C per circa 30 minuti, fino alla formazione della crosticina. Spegnete e lasciate riposare per qualche minuto. Intanto tagliate i tomini a fette, disponeteli alternandoli alle fette di patata dolce e spolverizzate con i semi misti. Scaldate brevemente in forno spento ma ancora caldo fino a quando il formaggio inizieràa sciogliersi. Servite subito profumando con alcune foglie di salvia.
vino Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Fiorfiore

Valore energetico a PORZIONE 450 kcal
Ricetta delicata, adatta a grandi e piccini, da proporre come piatto unico ed accompagnare con un contorno di verdure, una piccola porzione di pane e frutta.

Grigliata mista con carote e melagranagrigliata mista
serve 4 persone, preparazione 10 minuti, cottura 75 minuti, difficoltà 2/3
4 costine di maiale, 2 confezioni di luganega di suino Coop, 4 spiedini di carne mista, 4 braciole 500 g di carote arancioni e viola (facoltative), 1/2 melagrana, 2 cucchiai di succo di limone Coop, rosmarino, 2 cucchiai di miele millefiori Coop, olio d’oliva extravergine, sale e pepe

Sgranate la melagrana e tenete da parte i semi. Pelate le carote, tagliatele a bastoncini e disponeteli su una teglia foderata. Unite olio e succo di limone, sale, pepe e spennellate le carote. Aggiungete il miele a filo, il rosmarino e infornate a 200°C per circa 15 minuti, fino a doratura.
Versate in una seconda teglia un dito d’acqua e appoggiatela in forno sotto alla griglia. Sistemate sulla griglia le costine e cuocetele a 230°C per 1 ora. Arrotolate la luganega a spirale, fermatela con degli stecchini e infornatela 40 minuti dopo le costine, insieme agli spiedini. Intanto, cuocete le braciole su una piastra rovente con un filo d’olio, da entrambi i lati, per un totale di 5-6 minuti in base allo spessore. Servite la grigliata calda con le carote glassate e i chicchi di melograna.
vino Primitivo di Manduria Dop Fiorfiore

Valore energetico a PORZIONE 800 kcal
Ogni tanto una grigliata, anche nel periodo invernale, può essere una bella occasione per riunire la famiglia o gli amici. Ricordiamo però che la carne va consumata sempre con molta moderazione.

vellutata di zuccaVellutata di zucca con broccoli
serve 4 persone, preparazione 25 minuti, cottura 35 minuti, difficoltà 1/3
500 g di zucca sbucciata, 1 porro, 1 patata, 1 testa di broccolo, 1 l di brodo di verdure Coop, 1 confezione di crema vegetale BeneSì Coop, 2 fette di pane di semola, 1 spicchio d’aglio, paprica dolce, origano, olio d’oliva extravergine, sale

Affettate sottilmente il porro tenendone da parte un quarto, tagliate a cubetti la patata pelata e la zucca e trasferite il tutto in una casseruola con 2 cucchiai d’olio. Salate e fate saltare per 5 minuti, poi versate il brodo e cuocete con coperchio per circa 30 minuti.  Nel frattempo affettate il porro restante, fatelo rosolare in padella con poco olio e tenetelo da parte. Portate a bollore 1 litro d’acqua con lo spicchio d’aglio, 1 cucchiaino di sale e 1/2 cucchiaio d’olio. Cuocetevi le cime di broccolo per 3-4 minuti, scolatele e tenetele da parte. Tagliate il pane a dadini, conditeli con origano, paprica e un filo d’olio e fateli dorare in padella. Unite alla zuppa la crema vegetale, regolate di sale e ottenete una vellutata con il frullatore a immersione. Completate con i broccoli, il porro rosolato e i crostini.
vino Gewürztraminer Sudtirol Alto Adige Doc FiorFiore

Valore energetico a PORZIONE 350 kcal
Conoscete la differenza tra vellutata e crema di verdure? L’aggiunta di panna nella prima, che in questo caso è vegetale e rende questo piatto adatto anche a vegetariani e vegani.

Ramequin di crema alle clementinecrema di clementine
serve 8 persone, preparazione 12 minuti, cottura 45 minuti, difficoltà 1/3
250 ml di panna fresca, 250 ml di latte intero prodotto di montagna Fiorfiore, 3 clementine Coop, 2 bacche di cardamomo, 1 uovo + 2 tuorli, 90 g di zucchero semolato

Scaldate il latte, la panna, la scorza delle clementine e il cardamomo. Lasciate in infusione per 10 minuti. Sbattete uovo e tuorli insieme allo zucchero fino a ottenere un composto omogeneo. Aggiungete a filo latte e panna filtrati e mescolate bene. Versate la crema ottenuta all’interno dei ramequin da forno e poneteli su una teglia. Cuocete a bagnomaria in forno a 150°C, fino a quando la crema si sarà addensata. Servitela con fettine di clementine pelate a vivo.
vino Malvasia delle Lipari Doc Passito Fiorfiore

valore energetico a PORZIONE 200 kcal
Il ramequin, oltre a essere un modo molto elegante di servire i dolci, è anche un’ottima strategia per evitare il consumo di porzioni eccessive e doppie. A ognuno il proprio ramequin, dunque!

Tag: caprese, clementine, grigliata, vellutata

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;