Ricette

Facciamo festa già dell’aperitivo

un aperitivo "natalizio"

Chi ben comincia, comincia bene! Ecco allora che un buon aperitivo, con i colori e i sapori giusti, può fare davvero la differenza, senza spendere troppo, dando un tocco in più alla nostra tavola delle feste.

Ne abbiamo parlato con una autorità in materia, ovvero Giulia Castellucci, bartender in ascesa e una delle prime donne a dedicarsi a questa professione. «Il mio primo consiglio – spiega – per un aperitivo adatto a queste feste è relativo al colore: non può che essere rosso. E fortunatamente il rosso è presente in vari drink da aperitivo, come lo Spritz o il Negroni. E se vogliamo anche parlare di profumi, dobbiamo attenerci a una serie di aromi naturali che ci ricordano il Natale, come i biscotti speziati, il pan di zenzero, i sentori di mela. Perciò via libera a cannella, chiodi di garofano e zenzero». Ma come facciamo a mettere in pratica tutti questi suggerimenti? 

Noi potremmo sperimentare e usare la fantasia, ma Giulia Castellucci prova anche a darci qualche ricetta, per non sbagliare. A partire da un cocktail aperitivo davvero originale, di grande successo presso i suoi avventori, tanto da proporlo sempre nella sua drink list. «Si tratta del Royal Flip. Come tutti i flip prevede la presenza di un uovo intero. Pesante? Niente affatto, perfetto per cominciare il pasto. Fa parte di questa categoria anche il Bombardino, per intenderci». Ma veniamo alla ricetta che prevede brandy, uovo, sciroppo di zucchero  e calvados, un’acquavite di sidro di mela. «Tutti questi ingredienti vanno poi shakerati senza ghiaccio e versati in un bicchiere da decorare con un amaretto al centro, per ricordare la presenza dell’uovo». 

Ma Giulia Castellucci ci propone anche un secondo aperitivo, pescando proprio nella nuovissima offerta di aperitivi, cocktail, bevande a marchio Coop: 14 proposte – di cui 2 classici irrinunciabili e 12 novità – per tutte le declinazioni dell’aperitivo: analcolico, alcolico, pronto da bere o da mixare. Per i più pigri o indaffarati, infatti, ci sono i drink più famosi già pronti: lo Spritz, agrumato rosso come il Natale, Hugo, fresco e floreale, e Bellini, dal delicato sentore di pesca. Chi non vuole alzare il grado alcolico, magari in vista di cene o pranzi impegnativi, può scegliere il nuovo bitter: biondo fruttato, detto il Biondino, e Rosso, dal carattere anticonvenzionale e spavaldo. In alternativa, ci sono i cocktail in bottiglia, anche loro analcolici, al gusto di pompelmo, misto agrumi e limone, per un “Eppi Auar” davvero senza pensieri.

Ma ecco la ricetta pensata per noi dalla nostra bartender proprio a partire dai nuovi prodotti Coop, per una garanzia di qualità e quindi di sicura riuscita. «Si tratta di una reinterpretazione del classico Americano, preparato dunque utilizzando come ingredienti con il Bitter Coop, il Vermouth Rosso, sempre a marchio Coop e, invece della soda, l’Eppi Auar Coop agli agrumi. Possiamo poi decorarlo con scorze di arancio e lime, che possiamo anche spremere leggermente sui bordi del bicchiere per estrarre gli oli essenziali degli agrumi e profumare ulteriormente il nostro drink».

E a proposito di decorazioni, qualunque sia il drink che intendiamo servire, facciamolo un po’ più bello del solito per queste feste: con una leggera brinatura al bordo, realizzata con zucchero semolato dopo aver messo il bicchiere in ghiaccio; con una neve di zucchero a velo, passato sul bicchiere dopo averlo bagnato di acqua con uno spruzzino; ma anche con stecche di cannella, fette di mela disidratate, chicchi di melograno, ribes e fette di agrumi, specie arance rosse (perfette nello Spritz). 

Perché siamo diventati sempre più esigenti, cerchiamo maggiore qualità anche nel bere. «In effetti – spiega Giulia Castellucci – sono comparsi molti nuovi locali sia nelle grandi città sia in quelle più piccole, prova dell’interesse sempre maggiore delle persone per un bere diverso dal passato. Ora si cerca un livello più alto».

Tag: aperitivo, feste

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti