Ricette

Con queste ricette, non saranno le solite feste!

canederli in brodo

filetto in crosta di mandorle Filetto di maiale in crosta di mandorle e Parmigiano
serve 4 persone, preparazione 15 minuti, cottura 40 minuti, difficoltà 1/3
1 filetto di maiale (500 g), 50 g di mandorle sgusciate Origine, 40 g di Parmigiano Reggiano Dop oltre 30 mesi Fiorfiore, olio d’oliva extravergine, rosmarino, salvia, sale e pepe

Massaggiate la carne con olio, sale e pepe, quindi cospargetela con le mandorle tritate, il Parmigiano grattugiato, il rosmarino e la salvia. Ponete la carne su una teglia foderata con carta da forno e irroratela con un fi lo d’olio. Cuocete in forno a 200°C per 35-40 minuti o fi no a quando l’interno del fi letto raggiungerà una temperatura di 70-72°C. Coprite con un foglio di alluminio qualora la panatura tendesse a scurirsi troppo. Sfornate e lasciate riposare per qualche minuto prima di servire.

vino Primitivo di Manduria Dop
Valore energetico a PORZIONE 380 kcal
Ancora oggi, da molti penalizzato in quanto ritenuto “grasso” rispetto ad altre carni, il maiale è una carne il cui contenuto in grassi si è molto ridotto negli ultimi anni, pertanto non deve spaventare.

Canederli in brodo
serve 4 persone, preparazione 20 minuti + 50 minuti di riposo, cottura 15 minuti, difficoltà 2/3
250 g di pane raffermo, 400 ml di latte fresco alta qualità Coop, 180 g di luganega di suino italiano Coop, 1 uovo, 1 tuorlo, 50 g di cipolla, 60 g di Parmigiano Reggiano grattugiato, 1,2 l di brodo di carne mista Coop, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 1 cucchiaio di erba cipollina tritata, 30 g di burro, noce moscata, sale e pepe

Tagliate il pane a cubetti e riuniteli in una terrina. Scaldate il latte e versatelo sul pane, quindi lasciate riposare per 30 minuti. Tritate finemente la cipolla e fatela appassire in una padella con il burro. Unite la luganega e fatela rosolare per 2 minuti a fuoco dolce. Unite al pane ammollato l’uovo intero e il tuorlo, il Parmigiano e la salsiccia. Insaporite con prezzemolo ed erba cipollina, sale, pepe e noce moscata. Mescolate accuratamente fino a ottenere un composto omogeneo e ben amalgamato. Se dovesse risultare troppo morbido aggiungete un po’ di pangrattato o di farina. Lasciate riposare per 20 minuti, quindi formate delle palline di almeno 5-6 cm di diametro, pressandole bene tra le mani. Dovranno risultare lisce e senza incrinature.

Portate a ebollizione il brodo, immergetevi delicatamente i canederli e cuoceteli per 12-15 minuti. Scolateli con un mestolo forato e disponeteli nella fondina. Aggiungete il brodo bollente fino a circa metà altezza dei canederli e serviteli cospargendo con altro Parmigiano a piacere.

vino Salice Salentino Dop Rosato Fiorfiore
Valore energetico a PORZIONE 510 kcal
I canederli sono caratteristici della cucina dell’Europa centrale e sono simili a dei grossi gnocchi. Sono composti da un impasto a base di pane raffermo: un’ottima idea per riutilizzarlo e non sprecare!

Sformatini di broccoli e nocciolesformatini
serve 8 persone, preparazione 35 minuti, cottura 25 minuti, difficoltà 2/3, 450 g di broccoli Coop, 3 uova Viviverde bio, 50 g di nocciole di Giffoni Igp tostate pelate Fiorfiore, 30 g di farina, 150 ml di latte, 40 g di Parmigiano Reggiano, 40 g di pecorino romano Dop Coop, 2 noci di burro, olio d’oliva extravergine, noce moscata, sale e pepe

Tritate le nocciole in un mixer. Mondate e tagliate i broccoli a cimette, cuoceteli al vapore per circa 15 minuti, infine ricavatene una purea con un frullatore a immersione. In una casseruola scaldate il burro, unite la farina, amalgamate e lasciate cuocere per qualche istante a fuoco dolcissimo. In
un pentolino portate a bollore il latte con il sale, il pepe e la noce moscata, versatelo nella casseruola con burro e farina e mescolate bene con una frusta; togliete dal fuoco quando la besciamella comincerà a bollire. Unitevi mescolando i tuorli, i formaggi grattugiati e le nocciole tritate. Quando il composto sarà intiepidito aggiungete alla crema di broccoli gli albumi montati a neve ben ferma, mescolando dal basso verso l’alto. Spennellate con olio 8 piccoli contenitori in ceramica e infarinateli. Trasferitevi il composto riempiendoli per 2/3 e cuocete in forno a 180°C per 25 minuti o fino a doratura. Servite gli sformatini tiepidi, completandoli con un pizzico di pepe e qualche nocciola tritata grossolanamente.
vino Vermentino di Gallura Docg Fiorfiore

Valore energetico a PORZIONE 420 kcal
La ricchezza di ingredienti rende questo gustoso piatto un esempio di piatto unico, da accompagnare con una porzione di pane per completare l’equilibrio nutrizionale. Da proporre a grandi e piccini.

cheesecake
Cheesecake con cioccolato bianco e arance
serve 8 persone, preparazione 30 minuti + 3.5 ore di riposo, cottura 45 minuti, difficoltà 2/3

250 g di biscotti petit Coop, 100 g di burro, 500 g di robiola Coop, 3 uova, 100 g di zucchero semolato, 1/2 bacca di vaniglia, 200 g di cioccolato bianco bio Viviverde, 2 arance, 1 cucchiaio di amido di mais

Tritate i biscotti nel mixer e unitevi il burro precedentemente fuso, mescolando
benissimo. Rivestite con carta da forno il fondo di una con cerniera da 22 cm di diametro, imburrate e infarinatene i bordi. Versate il composto di biscotti solo sul fondo e livellatelo bene
con il dorso di un cucchiaio. Lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti circa.

Intanto, per il ripieno fate fondere il cioccolato bianco a bagnomaria, mescolate per renderlo omogeneo e lasciatelo intiepidire. In una ciotola lavorate la robiola insieme allo zucchero e all’amido, quindi unite le uova e i semi di vaniglia. Incorporate il cioccolato fuso e amalgamatebene. Versate la crema sulla base di biscotti, livellate e cuocete a 180°C per circa 45-50 minuti. Lasciate raffreddare il dolce, sformatelo e trasferitelo sul piatto da portata, per poi conservarlo
in frigorifero per almeno 3ore. Poco prima di servire tagliate le arance a fette e fatele asciugare in forno a 180°C per 20 minuti, quindi utilizzatele per guarnire la cheesecake e servite
vino Malvasia delle Lipari Doc Passito Fiorfiore

Valore energetico a PORZIONE 600 kcal
Tra i dolci più gustosi, la cheesecake è anche tra quelli più calorici, anche nel caso – come questo – in cui non è presente la panna e il mascarpone è sostituito con la robiola. Concediamoci uno strappo ma meglio evitare il bis.

Tag: broccoli, mandorle, canederli, filetto di maiale, cheesecake, nocciole, sformatini

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;