Mondo Coop

Verde per davvero: è l’insalata idroponica Coop!

Sa presto a dire insalata. Come presto si fa a mangiarla: talvolta declinata nel maggiorativo “insalatona”, farsi un’insalata significa consumare un pasto veloce, leggero, senza troppo impegno digestivo o calorico. Insomma, l’insalata può essere un contorno, o al massimo un piatto unico un po’ tristanzuolo.

Ma è ora di sapere che l’abbiamo sottovalutata, l’insalata. In particolare quell’insalata nota come lattuga, di cui torniamo a sentire il bisogno proprio in questo periodo, verso la fine dell’inverno, quando ci viene voglia di cibi più freschi e senza cottura. Scopriamola, dunque.

Con le sue foglie tenere e croccanti, la lattuga è un’insalata che ha guadagnato popolarità per la sua freschezza e versatilità in cucina. Ciò che distingue la lattuga – tutti i tipi di lattuga – è la sua capacità di separarsi facilmente in foglie singole, rendendola comoda da servire e perfetta per piatti personalizzati. Questa varietà offre una gamma di colori, da verde brillante a rosso intenso, arricchendo il piatto non solo in termini di sapore, ma anche di valore nutrizionale. Infatti è ricca di vitamine e minerali come la vitamina A, meglio conosciuta come retinolo, la vitamina K, essenziale per la salute delle ossa, e il folato: un cocktail che contribuisce alla salute degli occhi, dello scheletro e al corretto sviluppo del feto durante la gravidanza.

Grazie all’alto contenuto di acqua, la lattuga aiuta a mantenere l’idratazione e contribuisce al raggiungimento della quota giornaliera di liquidi raccomandata. E ovviamente questa caratteristica la rende particolarmente ipocalorica: 100 grammi di lattuga apportano mediamente 21 calorie, di cui 38% di proteine, 19% di lipidi, 43% di carboidrati. La presenza di fibre, poi, promuove il regolare funzionamento dell’apparato digerente e favorisce la sensazione di sazietà, aiutando la buona gestione del peso corporeo.

Queste qualità, tipiche di ogni lattuga, si aggiungono a quelle “verdi” che si ottengono grazie al metodo della coltivazione idroponica in vertical farm: nessun impiego di fitofarmaci, zero spreco di suolo, risparmio idrico.

Questo metodo di coltivazione esplica le sue potenzialità migliori proprio nel caso della lattuga: questa verdura è infatti tra quelle più soggette a conservare tracce di fitofarmaci, secondo Pan Europe (Pesticide Action Network), rete di organizzazioni non governative che promuove alternative sostenibili e naturali all’uso dei pesticidi.

Le vertical farm sorgono in aree urbane e riqualificano il territorio attraverso il riutilizzo di aree o strutture dismesse, garantendo così un risparmio di suolo anche grazie allo sviluppo in verticale. Le piante crescono in acqua con la sola aggiunta di nutrienti, forniti direttamente alle radici. Questo tipo di coltivazione consente un risparmio idrico notevole rispetto ai metodi tradizionali – circa il 95% in meno – e un dosaggio più puntuale dei nutrienti. Lo sviluppo della pianta avviene secondo il ciclo naturale, in ambienti controllati, ottimizzando le condizioni di germinazione e crescita, azzerando la dipendenza dalle condizioni meteorologiche esterne e garantendo una fornitura costante di prodotti di alta qualità durante tutto l’anno. Eliminando la necessità di pesticidi e riducendo il consumo di acqua, la coltivazione idroponica riduce l’impatto negativo sulla biodiversità e sulle risorse naturali.

L’insalata idroponica in vendita alla Coop – commercializzata a marchio Fiorfiore per sottolinearne l’eccellenza, connotata dal nome Fior d’insalata – viene prodotta in provincia di Brescia da Kilometro Verde, la vertical farm più grande d’Europa, e si contraddistingue per durata, gusto e croccantezza decisamente superiori alla media, è asciutta e non ha bisogno di essere lavata. La qualità e la freschezza sono garantite per tutto l’anno, grazie anche ai pochi minuti che trascorrono dal momento della raccolta a quello del confezionamento. È possibile acquistarla in tutti i punti vendita di Coop Alleanza 3.0, Nova Coop in Piemonte, Coop Liguria e Coop Lombardia e anche in molti altri negozi Coop. L’obiettivo è quello di arrivare a coprire tutta la rete Coop in Italia, da nord a sud della penisola.

Le varietà disponibili sono la lattuga multifoglia variegata, la lattuga verde, la lattuga riccia e la lattuga variegata, tutte confezionate in buste di carta compostabile: insalata ad alto gusto, a un prezzo accessibile, tutto l’anno.

Tag: insalata, verdure, prodotto a marchio, Fiorfiore

Condividi su

2 Commenti. Nuovo commento

  • Daniela Botti
    16 Marzo, 2024 2:32 pm

    Grazie Coop per la vs. attenzione ai prodotti rispettosi della salute e dell’ambiente. finalmente ho trovato le lattughe idroponiche, buonissime! spero di trovarne sempre di piu’ di questi prodotti

    Rispondi
  • Abito a Loreto (AN) sono una socia consumatrice della Coop da molti anni, da sempre molto attenta alla qualità dei prodotti, sia per la salute che per l’ambiente e la Coop è il mio supermercato. Il punto vendita di Loreto è molto carino, fornito ed accogliente. Cerco sempre i prodotti Bio e adesso graditissima sorpresa, la lattuta idroponica Fiorfiore. Spero di trovarne sempre di più di questi prodotti. Grazie
    Rispondi

    Rispondi

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;