Mondo Coop

Spesa di qualità e super conveniente? Ecco gli “Spesotti” Coop!

Gli spesotti

Una spesa davvero conveniente, ma mantenendo la garanzia della qualità certificata dei prodotti Coop. Nasce da questo assunto di partenza gli “Spesotti” la nuova linea del prodotto a marchio Coop ad alto potenziale di risparmio, non una promozione ma un impegno quotidiano a sostegno del potere d’acquisto delle famiglie. Circa 300 prodotti per 75 categorie, una linea caratterizzata dal colore e dal punto esclamativo come elemento iconico ricorrente; si va dal latte alle bevande di soia, yogurt e muesli per la colazione la mattina, alla pasta e alla passata di pomodoro, senza dimenticare il momento degli aperitivi con birra, patatine e pistacchi oltre che i formati convenienti di legumi secchi o cotti e i prodotti in scatola come tonno, sgombro, salmone o alici. Non mancano neanche i surgelati dalle verdure al pesce, passando per i gelati. Accanto al cibo anche una corposa offerta di prodotti per la cura della casa e della persona, per aiutare i 10 milioni di clienti che ogni settimana entrano nei punti vendita Coop. Dai detergenti per bagno, cucina, pavimenti, alle pastiglie per la lavastoviglie, a saponi ed assorbenti per la persona. Solo per fare alcuni esempi: lo yogurt alla frutta o bianco viene proposto 25 centesimi a vasetto, il pacco da mezzo chilo di penne rigate a 59 centesimi, la pizza Margherita surgelata, in confezione da 3 pezzi, a 3,60 euro e il detersivo per la lavatrice a 2,89 euro il flacone da 3 litri.

Questa linea si affianca per un tratto di strada alla campagna governativa “Trimestre Anti Inflazione” a cui Coop ha aderito con i 1200 prodotti a marchio coinvolti (200 con prezzo ribassato del 10% e 1000 con prezzo bloccato), ma ha un respiro più lungo ed ha avuto una gestazione precedente, frutto del crescere delle difficoltà del Paese. In un anno in cui l’inflazione alimentare ha toccato a settembre 2023 su gennaio 2021 il +22% e quella generale il +16%, gli “Spesotti” Coop sono proposti a prezzi che garantiscono il massimo risparmio nella spesa alimentare permettendo una scelta sicura a chi vuole garantirsi una spesa conveniente.

Del resto nell’ultima indagine svolta in occasione della recente pubblicazione del Rapporto Coop 2023, il 62% degli italiani raccontava, nei prossimi 12/18 mesi, di voler ricorrere con maggiore frequenza, all’acquisto di prodotti unitari a minor costo (ottenuto anche grazie a formati più generosi) e il 60% dichiarava che avrebbe aumentato l’acquisto di prodotti a marchio el distributore. Al tempo stesso però se in questa nuova linea la convenienza è il requisito primario, è altrettanto vero che i prodotti rientrano nel sistema di garanzia certificata di Coop mantenendo alcuni requisiti valoriali di base come la non presenza di coloranti e olio di palma o l’utilizzo di uova da galline allevate a terra.

“Ci siamo avvalsi del grande lavoro che stiamo facendo negli ultimi anni per il rilancio del prodotto a marchio ed abbiamo calibrato i diversi elementi del prodotto, dalle caratteristiche del packaging, alla composizione formulistica, dall’origine delle materie prime fino all’impiego di formati più grandi, in modo da poter garantire comunque la qualità Coop, ma a prezzi che potessero incontrare i bisogni dei soci e clienti, anche nelle settimane in cui è più faticoso arrivare a fine mese – osserva Domenico Brisigotti Direttore Generale Coop Italia – Tutto è dichiarato come da policy Coop sulle etichette. Ma il punto di partenza sono sempre stati i valori che sono dentro il prodotto Coop e che ne decretano la peculiarità e il successo”.

 

Tag: convenienza, risparmio, prodotti a marchio

Condividi su

4 Commenti. Nuovo commento

  • Francesco gandolfi
    11 Aprile, 2024 10:24 pm

    Ho comprato patate fresche gli spesotti non sapendo che cosa significasse il nome. E le ho fatte al forno.
    Le patate cotte le ho buttate, erano immangiabili. Propongo su queste confezioni un avviso chiaro che specifichi basso prezzo uguale infima qualità a tutela di chi ingenuamente faccia questi acquisti.

    Rispondi
  • E i vegani?

    Rispondi
  • trovare prodotti alimentari senza glutine sarebbe il massimo

    Rispondi
  • peccato che non ci sono I prodotti per chi è intollerante al lattosio e chi è celiaco. Io sono intollerante al lattosio.

    Rispondi

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;