Mondo Coop

Naturalmente belle

Naturalmente bella

Tutte le novità della linea di comsetici Coop vivi verde

Nel 2011 sono stati venduti prodotti per il corpo per 1.376 milioni di euro, secondo i dati di Unipro, l'Associazione italiana delle imprese cosmetiche. I prodotti per la cura del corpo sono al primo posto fra i cosmetici, seguiti da quelli per il viso e in particolare dal consumo di creme antietà e antirughe, vendute l'anno scorso per ben 500 milioni di euro.
In questo scenario, nel quale le promesse sono spesso ardite, Coop propone una nuova linea di cosmetica vivi verde che vuole caratterizzarsi col proporre prodotti leggeri per l’umanità e l’ambiente. La nuova linea è dedicata alla cura quotidiana delle donne dai 20 ai 60 anni. I prodotti sono molti, una linea completa per la pulizia e la cura del viso, la cura del corpo compresa una crema specifica per le mani.
Nelle formulazioni proposte spiccano soprattutto i senza, sono state tolte infatti tutte le sostanze di derivazione sintetica. Sono stati eliminati gli oli minerali, quei derivati dal petrolio che creano un film impermeabile sulla pelle che blocca i pori, sostituiti con oli naturali come jojoba o girasole da agricoltura biologica. Le creme vivi verde Coop sono poi senza parabeni (conservanti chimici), senza siliconi (sostanze non biodegradabili che danno una sensazione setosa, ma impediscono alla pelle di respirare). Sono senza coloranti, inutili e spesso tossici e sono senza polimeri sintetici, come PEG (glicole polietilenico) o altri, utilizzati come emulsionanti che possono causare allergie.
E ancora senza ingredienti di origine animale. Con una attenzione particolare ad evitare la presenza di allergeni anche fra i profumi.
Sono invece ricche di ingredienti di origine naturale e hanno formule dermatologicamente testate, principi attivi tutti di origine vegetale e provenienti da coltivazioni biologiche e infine tutte hanno prezzi Coop molto accessibili.
Per esempio la Crema Corpo nutriente protettiva dedicata alle pelli secche e delicate è a base di olio di jojoba, che nutre la pelle in profondità lasciandola morbida. E olio di girasole, che con il contenuto equilibrato di acidi grassi essenziali è un eccellente idratante. Contiene estratti di pompelmo che ha un effetto astringente e rivitalizzante e bambù ricco di acido silicico. Tutti ingredienti da agricoltura biologica, che nell'insieme danno una crema che nutre in profondità lasciando la pelle naturalmente morbida.
Dedicato ancora al corpo è il Burro Corpo vellutante con aloe vera; dell'aloe molto si è detto, i Maya chiamavano l'estratto "fonte di gioventù", idrata intensamente, leviga e protegge la pelle.
Per le mani c'è una crema che si assorbe rapidamente con aloe, jojoba, girasole e citronella dall'effetto emolliente e protettivo.
Molta attenzione è stata data anche alle confezioni che sono state create a basso impatto ambientale: sono senza film di cellophane, senza bugiardino all'interno e, per facilitarne il riciclo, sono costruite in monomateriale.
La Crema per il Viso rivitalizzante protettiva giorno, dedicata alle pelli mature, idrata in profondità e a lungo: è il complesso di estratti di rosa alpina e stella alpina da agricoltura biologica, il responsabile dell'azione antiossidante idratante e protettiva. Infatti l'estratto di rosa selvatica ha cura della pelle secca e delicata; mentre l'estratto di stella alpina fa proprie le caratteristiche della pianta di protezione contro lo stress ossidativo e funziona da trappola per i radicali liberi. Le creme per il viso sono le uniche che prevedono l’astuccio, per il quale però è utilizzata cellulosa certificata FSC (marchio che identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile).
Coop da sempre non testa i propri cosmetici su animali e dal dicembre 2005 i prodotti sono certificati secondo lo standard internazionale Lav "Non Testato su Animali", aderendo a questo disciplinare Coop si impegna a utilizzare solo le materie prime già in commercio e impiegare nuove molecole solo se verificate con test alternativi.   
 

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;