Mondo Coop

La spesa alla Coop durante il lockdown

Tra marzo e maggio l’andamento delle vendite Coop ha registrato un andamento positivo (tra il 4 e il 5% in più), anche se con situazioni contrastanti. Infatti le vendite sono cresciuta in maniera consistente (+16%) nei negozi di medie dimensioni o più piccoli (supermercati, negozi di vicinato), mentre c’è stato un calo di circa il 10% negli ipermercati e nei grandi superstore.

Specie in marzo e aprile il numero di ingressi nei punti vendita ha subito un calo drastico (-40%) ma è aumentato notevolmente il valore dello scontrino medio (passato da 26 a 46 euro). A crescere in maniera molto marcata è stato soprattutto l’acquisto di prodotti a marchio Coop (+21%) proprio per la combinazione di convenienza e qualità che rappresentano.

ph. Francesca Cassaro

Tag: emergenza coronavirus, blocco dei prezzi, lockdown

Condividi su

2 Commenti. Nuovo commento

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;