1. Home
  2. Mondo Coop
  3. I nuovi aceti a marchio Coop
Mondo Coop

I nuovi aceti a marchio Coop

C’è fermento nel mondo dell’aceto: da umile compagno dell’olio, anche questo condimento si esprime ora in una vera e propria “tavolozza” di sapori, profumi e consistenze.

Coop propone con il proprio marchio 9 classici intramontabili e ben 10 novità, per un totale di 19 tipi di aceto tra pregiati, biologici, di frutta… ma anche il semplice aceto di alcol multiuso per conservare le verdure, sciogliere il calcare, rinfrescare la lavastoviglie.

Non potevano mancare naturalmente i tradizionali di vino rosso e bianco, l’aceto per tutta la famiglia, insomma, pratico e conveniente, con una terza variante a bassa acidità. Per i più curiosi e golosi, ma che non amano troppo l’aspro, ci sono poi le glasse di aceto gastronomiche: creme dense, di sapore agrodolce e intenso, che ricordano un po’ quello dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, ma a differenza di quest’ultimo non devono deve essere invecchiate per legge minimo 12 anni e sono più dolci al palato. Coop propone tre nuove glasse a marchio, dense e cremose, in bottiglie al 100% riciclate: una all’Aceto balsamico di Modena Igp (non tradizionale, attenzione alla parola), anche in versione bio, e una terza tipologia, fresca a fruttata, all’aceto di mele biologico. Quanto al vero Balsamico di Modena Igp, lo troviamo in tre formati, tutti garantiti dal Consorzio: nella classica bottiglia, o con il tappo spray per dosare al meglio le quantità, fino alle bustine singole, comode per condire anche i piatti fuori casa. Sotto l’etichetta Fiorfiore vanno cercati, invece, il tradizionale Aceto balsamico di Modena Igp, invecchiato in botti di rovere, e il nuovo condimento Bianco ad alta densità, un equilibrato blend di aceto e mosto.

Nella famiglia Viviverde altre novità da provare, tutte biologiche, sono il monovitigno da uve Chardonnay, per un gusto morbido e delicato, che affianca l’aceto balsamico di Modena Igp bio, proposto anche in versione ad alta densità. Da non perdere poi l’aceto biologico di mele non filtrato, non pastorizzato e con madre naturale, che si aggiunge al classico aceto di mele biologico a bassa acidità e dal sapore delicato.

Dulcis in fundo, si fa per dire, il succo di limone ottenuto solo da prodotto fresco di Sicilia, sempre pronto all’uso, per condire e cucinare. Anche qui con una new entry: la versione biologica.

Tag: , ,

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti