Mondo Coop

Caffè Coop Tintoretto, la capsula è compostabile

Capsule_Caffe_compostabili.jpgRendere il piacere di gustarsi un ottimo espresso a marchio “fiorfiore” Coop ancor più pienamente compatibile con il rispetto dell’ambiente, utilizzando, ovviamente,  la macchina per caffè espresso fiorfiore Coop. Di che parliamo? Del fatto che la capsula di caffè Tintoretto, una delle nove miscele della linea “fior fiore”, da questo mese di giugno è disponibile in un nuovo materiale compostabile. Così, una volta preparato il nostro buon caffè, potremo gettare la capsula direttamente nei rifiuti organici (ovviamente ricordiamo di verificare le modalità di conferimento con il Comune o il gestore locale del servizio di raccolta), anziché dover compiere una tripla separazione dei rifiuti come avveniva sino a qui: la linguetta della capsula nella raccolta differenziata dell’alluminio, la capsula vuota in quella della plastica ed il fondo di caffè nell’organico.

Coop arriva così a dare risposta a una esigenza sentita da tanti soci e consumatori perché se è vero che la passione per il buon caffè deve coincidere anche con la massima attenzione all’ambiente e quindi al corretto smaltimento dei rifiuti, è anche vero che più la procedura è semplice, più è efficace.

Tutto questo è stato possibile grazie ad un progetto di ricerca e sviluppo, portato avanti per oltre tre anni insieme al produttore di caffè Co.Ind, a Novamont, per la messa a punto del materiale compostabile adatto per questa applicazione e al Consorzio Italiano Compostatori che ha testato in un impianto di compostaggio industriale la capsula per l’ottenimento del Marchio “Compostabile CIC”.

È importante ricordare che le capsule sono realizzate con un materiale che  può essere destinato solo agli impianti di compostaggio industriali e non a quelli domestici (dunque se anche avete sul terrazzo una compostiera, queste capsule dovete metterle semplicemente nel sacco del rifiuto organico).

È importante ricordare come le capsule “fior fiore” siano state progettate sin dal lancio nel 2012 per essere 100%  riciclabili (attraverso la procedura di separazione in tre fasi appena citata): ora però Coop ha deciso di fare un ulteriore passo avanti e così il caffè esausto, assieme alla capsula potrà avere una seconda vita trasformandosi in compost. Si è scelto di iniziare  dalla “Tintoretto”, perché è un caffè 100% arabica e dai contenuti valoriali importanti in quanto biologico e certificato Fairtrade, quindi proveniente dal commercio equo e solidale, di alta qualità e dall’ottimo ed inconfondibile aroma, morbido e dolce. Tutte le informazioni utili sulle caratteristiche di Tintoretto saranno riportate sulle confezioni che, ricordiamo, sono sacchetti da 15 dosi.

Il debutto della prima capsula compostabile non è che l’inizio di un percorso, che Coop intende portare avanti anche sulle altre miscele di caffè in capsula “fior fiore”.

Tag: solidal coop

Condividi su

8 Commenti. Nuovo commento

  • Salve mi è stata regalata questa macchinetta.
    Il problema è che ultimamente il caffè non scende e se scende lo fa solo a gocce: quando la macchinetta si spegne dopo il comando di fare il caffe nella tazza ce n’è soltanto un dito.
    Che problema può essere? Non prende più l’acqua?

    Spero sia un problema risolvibile, poiché la macchinetta e il caffè sono di ottima qualità

    Rispondi
  • Sono un po’, indignato per la poca semplicità adottata da coop fiorfiore x ordinare un piccolo quantitativo di capsule fiorfiore composta di, un sacco di parole, concorrenza e poca chiarezza.! vorrei sapere il prezzo x capsula, (prezzo finito) x un tot di un centinaio di capsule, pagamento in contrassegno, chiedo troppo??? D. Saluti, Mauro Valduga, PS. Sono sostenitore agguerrito di prodotti Coop e ancor di più fiorfiore. D. Saluti.

    Rispondi
  • SI possono usare solo con la macchinetta del caffè coop o sono compatibili anche con altre macchinette?

    Rispondi
  • GIUSEPPE ANDRIANI
    20 Febbraio, 2019 4:13 pm

    Quanto costano e dove si possono acquistare?

    Rispondi

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;