Cultura e tempo libero

Un autunno fatto di sapori: è l’Italia del buon cibo

Trentino_.jpgOrtaggi, frutti, formaggi, antiche razze di bestiame, salumi, vini novelli, dolci della tradizione e altre prelibatezze dell’enogastronomia italiana dal sapore contadino. Sono gli ingredienti di feste ed eventi che, con l’arrivo dell’autunno, invitano a (ri)scoprire i sapori semplici delle nostre campagne, tra prodotti a km zero e antiche ricette. Uno degli alimenti base della cucina contadina della provincia di Mantova è la zucca. E fino agli inizi di dicembre cascine, agriturismi e borghi di questo angolo della Lombardia organizzano degustazioni, corsi, mercati contadini, mostre di zucche, incontri culturali e tante altre iniziative intorno a questo ortaggio. È la kermesse Di zucca in zucca (www.agriturismomantova.it), con la quale la terra dei Gonzaga celebra  uno dei suoi più importanti prodotti agricoli.

Dal 15 al 16 ottobre Morbegno, in Valtellina, ospita la 109° edizione della Mostra del Bitto (www.mostradelbitto.com), dedicata a uno dei formaggi più apprezzati del nostro arco alpino. Un’occasione per scoprire lo street food valtellinese –sciatt e pizzoccheri da passeggio -, fare acquisti nei mercatini dei produttori, visitare le cantine del centro storico e assaggiare il “sandwich Valtellina”, dove il Bitto incontra la Bresaola.

Fino al 30 novembre, nella vicina Valle Isarco, in Alto Adige, gli agricoltori dei masi mettono in mostra le loro eccellenze nel corso della kermesse Il Percorso dei Sapori (www.valleisarco.com). Un’occasione per scoprire, degustare ed acquistare carni di antiche razze di bestiame, frutti come la prugna di Barbiano, le castagne della zona di Bressanone, Velturno e Chiusa dette Keschtn, il miele di alta montagna e altri prodotti tipici. In programma  passeggiate a tema e la possibilità di osservare e condividere il ‘dietro le quinte’ delle produzioni locali quali le erbe, il formaggio, le mele, il vino e la cucina contadina.

E fino al 25 ottobre ogni martedì in Val di Funes escursione guidata “Törggelen“ da Tiso a Nave con degustazione di mele, succo di mela, vino novello, castagne e piatti tipici al maso. Mele in festa anche in Campania. È la Sagra della Mela Annurca (www.prolocovalle.com) che si svolge dal 13 al 16 ottobre a Valle di Maddaloni, in provincia di Caserta, per celebrare questo saporito frutto dal sapore acidulo e la polpa croccante.

Dal 20 al 23 ottobre Bologna si tinge di rosa per MortadellaBò (www.mortadellabologna.com), evento dedicato alla Mortadella Bologna IGP. Nelle piazze e nelle vie principali del capoluogo emiliano si degusteranno sfiziosi “piatti da strada” in grado di coniugare le ricette più tradizionali delle nostre regioni con la Mortadella Bologna IGP, mentre la Panineria gourmet proporrà abbinamenti inediti e sorprendenti firmati da grandi chef. L’intramontabile rosetta con la Mortadella verrà distribuita da 4 foodbike in “Mortadella Style” nelle principali vie del centro città. 

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;