Cultura e tempo libero

Passeggiata viennese lungo la Ringstrasse

Vienna-Parlamento.jpgInizio di autunno a Vienna per non perdersi le celebrazioni dei 150 anni della Ringstrasse, il maggior progetto urbanistico mai realizzato nel corso della storia della città. Lungo i 5,3 km di questa strada sorsero tra il 1860 e il 1890 quegli edifici (dall’Opera di Stato all’attuale Museo di Belle Arti, dal Municipio alla Borsa) che segnarono il passaggio da feudale città di residenza della monarchia austroungarica a metropoli europea.

Tante le mostre aperte per l’occasione. Il palazzo della Secessione, una delle opere più significative dello stile liberty viennese, propone fino all’11 ottobre, “Troppo moderno per la prima fila”, esposizione che racconta la sua edificazione.

Il Museo ebraico di Vienna si concentra, fino al 4 ottobre, sulla storia ebraica del viale. Al Wien Museum si illustra la progettazione della Ringstrasse, mentre il Belvedere dedica una rassegna ai carismatici pittori della Ringstrasse che hanno lasciato un’impronta indelebile sulla loro epoca: da Hans Makart a Gustav Klimt.

L’Architekturzentrum Wien dedica una mostra a Max Fabiani, autore dell’Urania ed alcuni centri culturali come il Kunsthistorisches Museum, il Museo di Storia naturale, il MuseumsQuartier ed il Museo di Sigmund Freud propongono visite guidate dedicate al tema.

Ma Vienna non si esaurisce con l’imponenza degli edifici posti lungo la Ringstrasse. Assolutamente da non perdere la Kunstkammer, la Camera dell’Arte e delle Curiosità del Kunsthistorisches Museum che raccoglie 2200 oggetti eccezionali, rari, bizzarri e straordinari, spesso commissionati o acquistati da membri della casata imperiale o dall’imperatore in persona.

Nelle altre sale del Kunsthistorisches Museum si ammirano, invece, capolavori di Dürer, Rembrandt, Bellini, Giorgione, Tiziano, Raffaello, Caravaggio e la maggiore collezione al mondo di pittura fiamminga. L’Albertina propone una delle più importanti collezioni grafiche al mondo e, dal 25 settembre, espone 120 tra le più significative opere di Edvard Munch, tra cui anche “L’urlo”.

Nelle sale del Leopold Museum si ammirano la più estesa collezione di opere di Egon Schiele e centinaia di capolavori d’arte moderna austriaca. Sono più di cento i musei viennesi che è possibile visitare, in molti dei quali è anche piacevole mangiare, sia a pranzo che all’ora di cena.

E il 3 ottobre, in occasione della Lunga Notte dei Musei, sarà possibile visitarli tutti utilizzando un solo biglietto, valido dalle 18 all’una di notte, che comprende anche l’utilizzo gratuito dei bus navetta e dei mezzi di trasporto pubblico. Vienna è famosa anche per i dolci da assaggiare negli oltre 150 caffè tradizionali della città. Tra i più interessanti del centro storico il leggendario Caffè Central, la Pasticceria di corte regia-imperiale Demel, il Cafè Imperial e il Café Museum, che fu frequentato da clienti come Gustav Klimt, Egon Schiele, Oskar Kokoschka ed Elias Canetti.

Prima di lasciare la capitale austriaca, specie se si viaggia con bambini o ragazzi, vale la pena raggiungere il Prater con le sue 250 attrazioni, dalla ruota panoramica alle giostre per i più piccoli, dalle montagne russe ai simulatori di volo. Nel recente museo delle cere Madame Tussauds, nella piazza della ruota panoramica, si ammirano 71 statue di cera. Tra queste l’imperatore Francesco Giuseppe e la sua Sissi, Wolfgang Amadeus Mozart, Gustav Klimt, Albert Einstein, Johnny Depp, Nicole Kidman, Angelina Jolie, Michael Jackson, Mahatma Gandhi e Nelson Mandela.

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;