Cultura e tempo libero

Kandinskij, genio dell’astrattismo

La mostra di Kandinskij al Mudec di Milano torna ad omaggiare il grande artista russo, andando ad analizzare le innumerevoli fonti visive che hanno ispirato l’immaginario visivo e il codice simbolico del padre dell’astrattismo. A guidare il percorso della mostra è, in particolare, il tema del viaggio, che scandisce l’esperienza biografica di Kandinskij e al contempo rappresenta il suo metodo di conoscenza rivolto verso le tradizioni popolari del proprio paese e dei luoghi da lui visitati.

Ricca di opere provenienti dai più importanti musei russi, alcune mai viste prima in Italia, messe a confronto con esempi della cultura popolare russa e tedesca, la mostra al Mudec di Milano rappresenta un vero e proprio viaggio attraverso l’opera del fondatore dell’astrattismo che consente di scoprire le origini profonde, culturali e affettive, del suo linguaggio che ha rivoluzionato il corso dell’arte europea.

Kandinskij, il cavaliere errante.
In viaggio verso l’astrazione
Milano, museo delle culture fino al 9 luglio 2017
Ingresso: 12 euro, ridotto soci coop 10 euro (con audioguida)

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;