Cultura e tempo libero

Disagi di viaggio, ecco come far valere i propri diritti

Problemi al check-in

Talvolta, soprattutto in alta stagione, accade di subire un disagio legato al viaggio aereo: un ritardo, la cancellazione di un volo, lo smarrimento o il danneggiamento del bagaglio. Quando accade, la vacanza inizia in salita. Da oggi, prenotando le vacanze nelle agenzie Robintur e Viaggi Coop, si può accedere a un supporto legale specializzato che, attraverso l’agenzia di riferimento, aiuta a fare i passi necessari per ottenere dalla compagnia aerea il rimborso a cui si ha diritto, in tutti i casi previsti dalla normativa europea.

Segnalando immediatamente all’agenzia di viaggi il disagio subito (ad esempio la cancellazione del volo, l’overbooking, il ritardo dell’arrivo a destinazione superiore alle 3 ore, la partenza posticipata al giorno successivo o la mancata consegna del bagaglio), il cliente viene supportato nel produrre i moduli necessari. Occorre conservare tutta la documentazione che, una volta rientrati dalle vacanze, sarà utile a comprovare il disagio subìto. Per tutti i casi previsti dalla legge, Robintur penserà ad aprire la posizione presso il suo Ufficio legale specializzato, e grazie a una piattaforma dedicata, sarà sempre chiara l’evoluzione del contenzioso e il suo stato di avanzamento fino alla conclusione.

Tag: ritardi, robintur, voli, viaggio aereo

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;