Cultura e tempo libero

Con Mirko Casadei, musica contro il coronavirus

Il brano è ‘Simpatici italiani’, una delle canzone più allegre e solari dell’artista che ha portato la Romagna nel mondo, Raoul Casadei.
L’idea è di Mirko Casadei, che di quella generazione straordinaria di musicisti ha raccolto il testimone e cha ha riunito intorno a sé alcuni tra i nomi più rappresentativi della musica italiana, per reinterpretare questo classico, un omaggio scanzonato alla migliore ‘italianità’, un frammento di spensieratezza e uno sguardo rivolto al futuro in momento in cui ce n’è davvero bisogno.
Nasce così, con un importante obbiettivo sociale, il “Casadei Social Club” un’orchestra bizzarra e stravagante che, sulle note di “Simpatici italiani”, fonde tra loro generi molto diversi: dalla tromba jazz di Paolo Fresu al rap di Frankie Hi-NRG MC, ma anche, il pop d’autore di Simone Cristicchi, la straordinaria voce di Silvia Mezzanotte, il sound dei Quintorigo fino ai ritmi irlandesi dei Modena City Ramblers.

Con un ospite davvero fuori dagli schemi, l’irriverente e tropicale Kid Creole accompagnato dalle sue Coconuts. Per l’occasione il brano di Casadei è stato completamente riarrangiato dal maestro Stefano Nanni.

“Volevo fare qualcosa di trasversale- racconta Mirko Casadei- andare al di là dei generi, fare incontrare la nostra musica popolare con mondi musicali differenti. in questo momento così complicato per tutti, credo sia importante dare un messaggio positivo, ricordarci il nostro innato ottimismo e il nostro essere anche un po’ scanzonati ma sempre in grado di darci da fare e rialzarci”.

‘Perché ho partecipato a Simpatici italiani?’ scherza Frankie HI-NRG MC. ‘Quando mi ricapita di fare una canzone con Paolo Fresu e Kid Creole and the Coconuts?”
Il progetto è stato, ovviamente, creato a distanza.

“La cosa che mi ha più stupito – continua Casadei – è stato l’entusiasmo con il quale tutti gli artisti hanno accolto la mia proposta pur nell’emergenza. La maggior parte dei contributi sono stati registrati con il telefonino e il videoclip, realizzato dal regista Davide Legni, ha unito le immagini riprese dalle varie webcam”.
Link al video https://www.youtube.com/watch?v=LeyulWE17g0

Una canzone con una finalità sociale, la sensibilizzazione a favore di “INSIEME SI PUO’, l’Emilia-Romagna contro il coronavirus”, la campagna di raccolta fondi per la gestione dell’emergenza sanitaria lanciata dalla Regione.
“Artisti che ringrazio davvero di cuore – afferma il presidente della Regione, Stefano Bonaccini – prima fra tutti, in particolare, Mirko Casadei: per la bellissima idea che ha avuto e per la disponibilità che, ancora una volta, dimostra verso la nostra terra, unendo la solidarietà a ciò che siamo in Emilia-Romagna. Il suo contributo e quello della band nata per l’occasione, fatta di musicisti straordinari, sono certo che rafforzerà la campagna regionale di raccolta fondi, che ha già superato i 10 milioni di euro, un messaggio di fiducia straordinario rivolto a chi opera quotidianamente nella nostra sanità pubblica e alla nostra protezione civile, donne e uomini che stanno facendo un lavoro immenso. Fondi che verranno usati per potenziare la rete regionale di terapia intensiva, per curare al meglio chiunque abbia bisogno”.
Per chi volesse donare a favore di “INSIEME SI PUO’, l’Emilia-Romagna contro il coronavirus”:
INTESTATARIO
: Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile dell’Emilia-Romagna
IBAN: IT69G0200802435000104428964
DALL’ESTERO codice Bic Swift: UNCRITM1BA2
CAUSALE: Insieme si può: Emilia Romagna contro il Coronavirus

Tag: musica, emergenza coronavirus, mirko casadei

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;