Coop Lombardia

La Lombardia dei musei d’impresa

cavallo a dondolo

È un patrimonio in evoluzione e sviluppo, quello dei musei d’impresa. Si tratta di una ricchezza documentale e materiale di quanto le imprese abbiano modificato la vita delle persone e la società con i loro prodotti. Innanzitutto, i destini di chi ci ha lavorato e delle comunità che sono sorte attorno alla loro ubicazione, nonché la loro evoluzione industriale. Questo patrimonio è formato anche dalla comunicazione delle imprese, che a sua volta è una ricchezza culturale.
In Lombardia, grazie alla storica vocazione industriale, c’è una molteplice offerta di musei d’impresa che, con i loro racconti aziendali, contribuiscono a documentare la storia di un territorio stratificato anche da questo punto di vista. La presenza delle fabbriche ha letteralmente forgiato quartieri e paesi, grazie pure all’indotto produttivo e sociale. I vuoti lasciati dalle aziende per il loro declino, o per la loro delocalizzazione, sono un elemento diffuso del paesaggio lombardo, sia per le eredità di maestose archeologie industriali da cercare di rigenerare, sia per quelle da demolire per nuovi utilizzi.

COLLEZIONE BRANCA È ancora attiva sulla circonvallazione di Milano, in zona piazzale Maciachini, la storica Distilleria Fratelli Branca, che ha realizzato 1.000 metri quadrati di esposizione in una porzione dello stabilimento. Si tratta di un’immersione in una storia di oltre un secolo e mezzo (la prima fabbrica era a Porta Nuova) e nella contemporaneità, vista la presenza internazionale del gruppo, grazie anche alle acquisizioni di altre imprese del settore. Ci sono quindi storici reperti sulla lavorazione e analisi delle erbe utilizzate, nonché le campagne pubblicitarie, oggettistica compresa, che hanno caratterizzato l’affermazione della “fabbrica del Fernet”. Gli anziani dell’adiacente quartiere di Dergano la chiamano ancora così con affetto.
https://www.museobranca.it/

MUSEO KARTELL, NOVIGLIO (MI) Nel Parco Agricolo Sud Milano si trovano la fabbrica e il museo dell’affermata casa dell’arredo di design italiano, dai mobili ai complementi come lampade, sedie e casalinghi. Accanto ai capannoni progettati dagli architetti Anna Castelli Ferrieri e Ignazio Gardella, ci sono i 2.000 metri quadrati dove sono esposti alcuni dei prodotti più famosi e una parte dei progetti dai quali sono scaturiti a partire dal 1949.
https://www.kartell.com/it/it/ktit/st/museo

MUMAC – MUSEO DELLA MACCHINA PER CAFFÈ, BINASCO (MI) Si trova ancora in un Comune del Parco Agricolo Sud Milano il museo d’impresa della Cimbali, azienda specializzata nelle macchine da caffè per esercizi pubblici con una storia di oltre un secolo. Proprio a partire dall’archivio documentale e dalla collezione dei modelli, nel 2010 è stato realizzato questo luogo in continua evoluzione, compresa anche una recente parte ludica. Il museo è integrato con il centro di formazione; i percorsi e gli eventi sono rivolti sia agli operatori sia agli appassionati o curiosi della cultura del caffè.
https://www.mumac.it/

MUSEO DEL CAVALLO GIOCATTOLO (ARTSANA GROUP), GRANDATE (CO) È una estesa e antica collezione dedicata al cavallo giocattolo, quella che si trova accanto al parco giochi Chicco Village, allo spaccio e all’asilo aziendale del gruppo industriale. In una ex scuderia ci sono oltre 650 pezzi, che risalgono anche al Settecento, raccolti innanzitutto dal fondatore dell’impresa Pietro Catelli, ma che continua ad arricchirsi grazie alle donazioni. Il museo organizza attività didattiche per le scuole e animazioni ogni sabato pomeriggio.
http://www.museodelcavallogiocattolo.it/

MUSEO DELL’ENERGIA IDROELETTRICA, CEDEGOLO (BS) C’è tutto il ciclo idrico, dalle precipitazioni ai corsi d’acqua, fino al loro convogliamento indotto per ricavarne la forza da cui si ottiene l’elettricità. Il museo è ospitato in una storica centrale d’inizio Novecento dismessa nel 1962, in Valcamonica sul fiume Oglio, divenuta luogo culturale, didattico e per eventi dal 2008. L’esposizione di Cedegolo fa parte del Musil, il Museo dell’Industria e del Lavoro della provincia di Brescia, composto anche dal Museo delle Macchine di Rodengo Saiano, in Franciacorta, e il Museo del Ferro – La Fucina di San Bartolomeo a Brescia.
https://www.musilbrescia.it/sedi/rodengo_saiano/

Per saperne di più
Rete musei d’impresa
https://museimpresa.com/associati/
https://www.facebook.com/museimpresa/
https://www.instagram.com/museimpresa/
https://www.linkedin.com/company/museimpresa

Fabio Fimiani

Tag: Lombardia, musei

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;