Consumi

Le società Coop per la fornitura di luce e gas

Donna dubbiosa

Accendi luce & gas: «La “tutela” continua con Coop» Davvero la “tutela”, la protezione, la sicurezza di affidarsi a un fornitore onesto ed equo finisce a gennaio 2024? Per anni la dicotomia tra mercato libero e mercato tutelato ha richiamato due campi semantici diversi nell’immaginario collettivo del popolo italiano: da un lato c’era il mercato neoliberista dell’offerta selvaggia, dall’altro il protezionismo statale. In questo contesto è nato Accendi luce & gas, il brand di Alleanza luce & gas, la società controllata da Coop Alleanza 3.0 costituita proprio su richiesta esplicita dei soci Coop con un unico obiettivo: quello di tutelare il consumatore e socio in un momento di passaggio dal mercato energetico tutelato al mercato libero e garantirgli un servizio onesto, bollette trasparenti, prezzi equi, la possibilità di interloquire con un consulente preparato che è possibile ritrovare il giorno dopo al telefono o nel punto vendita per chiedergli ulteriori informazioni: cosa ancora più importante alla luce dell’ultima indagine commissionata da Accendi, da cui emerge che solo il 47% degli intervistati è consapevole della fine del mercato tutelato e appena 1 su tre sa che dovrà passare al mercato libero. La certezza, infine, di un servizio sicuro: quello di Coop. 

Da quando la società è nata, eravamo nel 2015, molta strada è stata fatta. «La fine del mercato di tutela non ci coglie impreparati – spiega il direttore generale alla gestione Flavio Corti –. Oggi il nostro brand viene proposto con servizi di vendita e post-vendita in oltre 300 negozi Coop, al telefono e online; vanta inoltre un servizio di assistenza clienti con consulenti che rispondono direttamente dall’Italia, supporta oltre 96 mila famiglie e ha fatto dell’attenzione all’ambiente un suo tema portante». Dalla fine del 2022, infatti, Accendi luce & gas propone esclusivamente prodotti energetici 100% verde certificati, supportando il pianeta grazie all’immissione in rete di energia elettrica certificata rinnovabile e al gas naturale associato all’acquisto di certificati VERs (Voluntary Emission Reductions) che finanziano progetti di sostenibilità. E facendo una scelta coraggiosa: quella di traghettare tutta la propria clientela su prodotti a energia verde e supportarla in una delle voci di spesa più impattanti sul conto economico domestico, trasformando i punti della Carta Socio Coop in sconti diretti in bolletta.  

«L’energia di Accendi Coop è energia buona – chiosa il presidente Antonio Cerulli –. Buona perché sostiene il nostro pianeta, buona perché il suo prezzo è equo, buona perché chi ogni giorno sostiene il nostro brand con il proprio lavoro è trattato equamente, buona perché chi alla fine ci sceglie fa la scelta giusta per sé e supporta questo ecosistema». La “tutela” energetica, nel 2024, continua con Coop. (Angela Deganis, responsabile Marketing e Comunicazione Accendi luce & gas)

Nova Aeg: «Chi ha paura del “mercato cattivo”?» L’accesso al libero mercato dell’energia elettrica e del gas naturale per i clienti domestici è ormai una realtà consolidata da diversi anni. Tuttavia, persiste lo scetticismo sia da parte delle istituzioni che dei clienti stessi. I timori variano da quelli ingiustificati, come la paura di rimanere senza luce o gas, a preoccupazioni più concrete come la difficoltà nel fare scelte oculate che possano garantire un risparmio. Il settore appare fortemente regolamentato, rendendo complesso definire “libero” un mercato in cui esiste una forma di concorrenza con prezzi amministrati che non sempre rispecchiano il mercato effettivo. Le normative in continua evoluzione, inoltre, possono risultare eccessivamente complesse o dettagliate, di difficile comprensione per l’utente medio, spesso non esperto nel settore. Inoltre, la presenza di soggetti che agiscono al di fuori delle regole, proponendo pratiche scorrette sia nella vendita che nei prodotti offerti, aggiunge ulteriori sfide.

Rispondendo in anticipo alle difficoltà che i soci consumatori avrebbero incontrato nel passaggio al mercato libero dell’energia, Nova Coop ha adottato una strategia proattiva fin dal 2016. Attraverso la sua controllata, Nova Aeg, l’azienda si è posizionata tra i primi 20 operatori in Italia per volumi, operando su tutta la filiera, dalla gestione dell’approvvigionamento al trasporto e alla vendita. Nova Aeg opera al fine di garantire ai propri clienti, che sono principalmente proprio i soci Coop, le corrette condizioni di fornitura in base agli andamenti dei mercati, con, in più, alcuni vantaggi esclusivi.

Le offerte EnerCasa Coop ed EnerWeb Coop prevedono prezzi fissi oppure indicizzati, sconti dedicati, sinergie – con vantaggi tangibili – con la Cooperativa (erogazione di punti socio) e con Coop Voce (erogazione di ricariche), differenti metodologie di pagamento con azzeramento dei costi in caso di pagamento delle bollette alle casse, ecc. Tuttavia, l’aspetto più significativo risiede nel fatto che a erogare il servizio sia una società come Nova Aeg, che opera in ambito interamente cooperativo, con gli stessi approcci e gli stessi valori, alla quale decine di migliaia di soci già in fornitura si sono affidati serenamente, senza timore e nella fiducia di avere un operatore solido, serio e competitivo. 

La dimostrazione di tale DNA è avvenuta durante il 2022, in piena crisi energetica, quando Nova Aeg ha mantenuto i prezzi fissi per i propri clienti domestici, soprattutto i soci, consentendo loro un risparmio molto rilevante rispetto al mercato. In conclusione, chi ha paura del “mercato cattivo”? Non certo i soci Coop. (Massimo Candellone, Direttore commerciale Nova Aeg)

Tag: luce e gas, liberalizzazione, energia

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;