Consumi

La nuova normativa anti-spreco, ecco cosa prevede

1Creazione di un nuovo quadro normativo all’interno del quale inserire, adeguare e modificare le norme già esistenti 

2. Definizione chiara di operatore del settore alimentare, soggetti cedenti e soggetti riceventi, eccedenze alimentari, spreco alimentare, donazione, termine minimo di conservazione    

3. Possibilità di donare a organizzazioni con finalità solidaristiche, non necessariamente onlus

4. Possibilità per le autorità di donare gli alimenti oggetto di confisca alle organizzazioni non profit

5. Agevolazioni amministrative per i donatori attraverso la semplificazione delle procedure di donazione

6. Riconoscimento del Tavolo di coordinamento del ministero delle Politiche agricole, per la consultazione e il coordinamento di tutti i soggetti coinvolti nella lotta allo spreco e all’indigenza

7. Prime misure di incentivazione di progetti di recupero dell’invenduto e di incremento del Fondo nazionale per la distribuzione di derrate alimentari agli indigenti

8. Programmazione di campagne di comunicazione sui canali Rai per promuovere le donazioni da parte delle aziende e sensibilizzare i consumatori sul tema dello spreco

9. Promozione dei rapporti con il mondo agricolo per la raccolta in campo ed estensione della possibilità di recupero a farmaci e altri prodotti da individuare con regolamentazioni successive

10. Introduzione di misure volte a consentire a Regioni e Comuni di applicare interventi sulla tassazione dei rifiuti a chi dona alle organizzazioni non profit, riducendo il conferimento nei rifiuti indifferenziati

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;