Ambiente

Refrigerio verde, le piante a foglia larga

rinfrescanti piante da appartamento

Ci sono studi della Nasa dietro la traspirazione delle piante, un fenomeno che ci aiuta a combattere il caldo facendo abbassare il termometro di qualche grado. Questo perché il passaggio dell’acqua, tratta dalle radici delle piante, dallo stato liquido a quello di vapore, avviene con assorbimento di energia (misurata in megajoule per chilogrammi di acqua) e, quindi, prendendo il calore dall’ambiente, con conseguente raffreddamento.
Un sistema che ricorda quello della sudorazione umana. La traspirazione passa attraverso gli stomi, piccole aperture presenti in gran numero principalmente sulla superficie inferiore delle foglie.
Quando l’ambiente di casa si riscalda troppo, alcune tipologie di vegetali a foglia larga o con molte foglie assorbono, dunque, più calore (cioè energia) migliorando la qualità dell’aria. Ficus benjamin, Felce, Sansevieria (Lingua della suocera), Aloe vera, Palma di bambù, Dracena (Tronchetto della felicità) sono tutte piante d’appartamento dall’effetto rinfrescante. Al pari di Pianta ragno, Giglio della pace, Ficus elastica, Pothos, Aglaonema e Areca, sono da considerarsi nostre alleate da tenere con cura anche su terrazzi e balconi. Più grandi e numerose sono le loro foglie, maggiore sarà la potenza refrigerante di questi frigoriferi naturali ecosostenibili e a costo zero.

Tag: estate, caldo, piante

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;