Ambiente

Prevenzione ed emergenza incendi, che fare

Il patrimonio boschivo italiano è un “serbatoio” di ossigeno e di biodiversità che va tutelato.  Per questo va sensibilizzata l’opinione pubblica al rispetto e alla difesa dell’ambiente.

Pe prevenire gli incendi è necessario seguire delle precise regole:

  • non accendere fuochi fuori dalle aree attrezzate;
  • non gettare mozziconi di sigarette ancora accesi;
  • prima di parcheggiare l’auto accertarsi che la marmitta non sia a contatto con l’erba secca;
  • non abbandonare rifiuti nei boschi;
  • non bruciare stoppie, paglia e altri residui agricoli.

Queste regole vanno seguite soprattutto in questi mesi estivi quando l’assenza di piogge e il caldo torrido favoriscono lo scoppio e l’espansione delle fiamme per chilometri e chilometri di vegetazione. Incendi, tra l’altro, causati spesso da veri e propri “piromani killer”, o riconducibili a origini dolose, oppure all’incuria e alla disattenzione dell’uomo. In caso di avvistamento, bisogna telefonare subito  al 115 dei Vigili del Fuoco o al numero unico di emergenza 112.

 

Tag: incendi, roghi, estate

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;