Ambiente

Come smaltire correttamente i Raee

raccolta raee

I rifiuti elettrici ed elettronici (Raee) vanno conferiti nei centri di raccolta comunali, le cosiddette isole ecologiche, nelle aree ad essi dedicate. Possono anche essere consegnati al rivenditore, nel caso ad esempio dell’acquisto di un elettrodomestico. Evitiamo di buttarli nell’indifferenziata o di disperderli nell’ambiente. Per i rifiuti più ingombranti e voluminosi è previsto il ritiro a domicilio con una semplice telefonata al gestore del servizio.

Allo scopo di ridurne le ingenti quantità, la Ue ha recentemente approvato una direttiva che introduce il caricatore Usb-C unico o universale. Ciò significa che dalla fine del 2024 la porta Usb-C diventerà obbligatoria per tutta la gamma di dispositivi elettronici come telefoni cellulari, tablet e cuffie, Apple compresa, e non sarà più necessario acquistare un caricabatterie diverso per ogni tipo di dispositivo, moltiplicando così la spesa e i rifiuti in circolazione.  

Tag: riciclo, rifiuti, riciclare, raee

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;