Ambiente

Allarme massacro rinoceronti, traffico di corni + 30%

Rinoceronte.jpgNuovo allarme rinoceronti: il traffico dei loro corni è aumentato di 30 volte negli ultimi 13 anni. Lo sostiene l’organizzazione per la salvaguardia degli animali International Fund for Animal Welfare (Ifaw).

“Nel 2013, oltre 2.000 corni di rinoceronte sono stati commercializzati illegalmente, 30 volte di più di quanto avvenuto nel 2000″, ha dichiarato il direttore dell’Ifaw Celine Sissler-Bienvenu, che sottolinea anche come il traffico illegale sia ormai “fuori controllo”. Negli ultimi anni la domanda di corni di rinoceronte è stata trainata dall’Asia, dove si ritiene che questi abbiano proprietà medicinali.

E il commercio illegale ha ormai superato i canali tradizionali, sbarcando anche su internet. All’inizio del 2014, l’Ifaw ha effettuato controlli su 280 siti di vendita online in 16 paesi diversi, scoprendo oltre 33.000 campioni, parti del corpo o prodotti ottenuti da specie a rischio.

Sul mercato nero il corno del rinoceronte viene venduto fino a 35.000 dollari a libbra. Gli annunci scoperti da Ifaw avevano un valore d’affari complessivo di 7,8 milioni di euro. E almeno il 32% degli annunci era per l’avorio, vero o falso. 

dicembre 2014 – fonte: ansa

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;