Alimentazione

Il pesce? Fa bene anche in scatola!

Non solo quello fresco, anche il pesce in scatola fa bene. Lo svela uno studio condotto dall’Istituto Mario Negri di Milano che ha esaminato, per la prima volta, l’effetto del consumo di pesce in scatola separatamente da quello di pesce fresco sul rischio di tumore al colon-retto. I risultati ottenuti hanno messo in evidenza una riduzione del 34% circa del rischio di insorgenza di questo tipo di tumore nei soggetti che consumavano almeno due porzioni alla settimana di pesce in scatola sott’olio (pari a 80 grammi ciascuna).

«I risultati emersi dallo studio – spiega Carlotta Franchi, ricercatrice del Mario Negri – sono un ulteriore passo avanti per sostenere che il consumo di pesce in scatola sott’olio può essere incluso all’interno di una dieta sana ed equilibrata, essendo minimamente processato, perché cotto a vapore, pulito, messo sott’olio e inscatolato senza conservanti. Le implicazioni per la salute pubblica possono essere molto rilevanti. Quello al colon-retto, infatti, è un tumore che presenta elevata incidenza e alta mortalità, sia nei Paesi ad alto reddito che in quelli a basso e medio reddito, e il pesce in scatola è un alimento sempre più consumato, grazie alla sua praticità e alla sua accessibilità economica». Anche chi non ama o non sa preparare il pesce può dunque approfittare di questo alimento benefico.
«È possibile – aggiunge Barbara D’Avanzo, sempre del Mario Negri – che i benefici siano collegati al contenuto di acidi grassi omega-3 o ad altri nutrienti presenti nel pesce stesso».

Tag: pesce, conserva, omega-3

Condividi su

Lascia un commento

Dicci la tua! Scrivi nello spazio qui sotto cosa pensi dell’articolo, la tua opinione è importante per noi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali

Iscriviti alla
newsletter

di Consumatori

Ricevi ogni mese via mail la rivista digitale e le notizie più interessanti

;